Green Retail Comunicato Stampa – 4 Giugno

Green Retail Comunicato Stampa – 4 Giugno


GREENRETAIL FORUM&EXPO 2014
La distribuzione che cambia

4 giugno 2014 – POPAI Italia, a dimostrazione della volontà di favorire l’incontro tra domanda e offerta di innovazione sostenibile nel mondo della distribuzione, ospita oggi la presentazione della quarta edizione di GREENRETAIL FORUM&EXPO che si svolgerà alla Fabbrica del Vapore di Milano il 26 e 27 giugno.

Il convegno nasce nel 2011 da un’idea di PLEF- Planet Life Economy Foundation e di NDB – il Marketing Consapevole. Nelle edizioni successive, l’evento si è sviluppato fino a consolidarsi in una manifestazione che nel 2014, grazie alla partnership con Distribuzione Moderna e Altavia, ha generato un luogo unico di comunicazione e di coinvolgimento per le realtà distributive.

Due giorni progettati per condividere esperienze e know-how tra operatori della distribuzione, grande e piccola, specializzata e generalista, moderna e futuribile, i loro fornitori e i portatori d’interesse che perseguono un modo responsabile di operare nel retail.

All’impegno di promotori e partner si affianca l’intervento di supporter come l’associazione POPAI, network internazionale che sviluppa la cultura del punto vendita nella sua globalità e Finlombarda, con il focus nella promozione del sistema imprenditoriale lombardo.

Il motore del Forum è l’urgenza del cambiamento che riguarda le sfide epocali del mondo e lo sviluppo della società italiana, E’ la consapevolezza che i comportamenti quotidiani possono condizionare stili di vita orientati al rispetto dei vincoli ambientali sociali ed economici.

I contenuti dell’intero programma sono rilevanti, come la consegna ai rappresentanti delle amministrazioni locali del documento “Contro lo spreco alimentare “ elaborato dai soci della Fondazione PLEF quale contributo alla definizione del Protocollo di Milano per EXPO 2015.

Di grande consistenza, la riflessione sullo stato della domanda e dell’offerta che muove da una ricerca sul consumatore italiano effettuata da Astarea e l’indagine sul sustainability sentiment della GDO/GDS in Italia e la loro reputazione elaborata da B2 Axioma. Tema, quest’ultimo, che sarà discusso in due camp con referenti scientifici e istituzionali del cambiamento in atto come ENEA e discussant leader della GDO, del fair trade, della comunicazione, delle utilities, del terzo settore, dell’industria di marca mondiale o territoriale e delle amministrazioni locali. Tra questi, Supermercati Pam e Altromercato, Carrefour e Rete Gas, Telecom e Caritas, Kraft Mondelez e Near, Interdis e provincia di Trento.

Il Forum è la vetrina dell’innovazione che entra in gioco a cambiare i rapporti tra pubblico e privato, tra fornitore e cliente. In anteprima assoluta, il battesimo pubblico di un sistema che esemplifica l’attuazione dell’economia circolare e condivisa, realizzata da una compagine di imprese italiane e che porta il nome di Progetto SORT. 

L’innovazione è al centro delle opportunità espositive che offre la manifestazione.   20 aziende renderanno visibili nuove application su mobile utili per lo shopping e per il sociale, nuove soluzioni ICT per la gestione integrata delle filiere, nuove soluzioni di mobilità elettrica, nuove metodologie di autoproduzioni ortofrutticole, nuovi  sistemi di disinquinamento indoor e outdoor, nuove filiere agroalimentari, nuovi packaging e sistemi di imballo rispettosi dell’ambiente. Tra gli altri, quelli sviluppati da DECO che si è aggiudicato il riconoscimento di miglior proposta innovativa tra le dieci aziende presenti alla call to action organizzata da PLEF Emilia Romagna.

Gli espositori e i diversi portatori d’interesse saranno protagonisti di 4 workshop su soluzioni condivise per il retail sostenibile, con relative testimonianze.

  1. Energia e Logistica con la mobilità elettrica di Erbaccia a Faenza, con l’intermobilità di ECR, la filiera del pallets di Palm e le soluzioni RFD di Assologistica
  2. Servizi e ICT con il wallet solidale dell’app The Hug, il network del Banco Alimentare, e il software  di tracciabilità  multi-stakeholder di Cleviria
  3. Edilizia e Arredo con le prospettive di Larry Smith Italia, le soluzioni clean di

Istech, le esperienze Simply Market e le novità Remodelling

  1. Territorio e Economia Circolare con  la campagna “Controcorrente” di Unes, le politiche cooperative di Crai, l’espansione di Effecorta e la rigenerazione del Mercato del Carmine a Genova.

Tutti i portatori d’interesse, protagonisti e pubblico, potranno incontrarsi e dialogare con le venti insegne presenti e con i venti espositori, pianificando gli incontri grazie alla piattaforma Simpler messa a disposizione prima e durante la manifestazione da Finlombarda per dare efficacia e seguito alle opportunità.

L’evento è sponsorizzato da SICC – Società Italiana Chimici Cosmetologi che converge in situ il proprio convegno nazionale sul tema della cosmetica sostenibile e da Eurodisplay, leader di mercato a livello internazionale e vincitore del POPAI Award 2014, che ha scelto il GreenRetail Forum&Expo per presentare il progetto NeverEndingDisplay: un’iniziativa che vuole coinvolgere tutti gli attori della filiera (IDM, retailer e designer) per dare un ciclo di vita sostenibile anche al packaging secondario, costituito dalle centinaia di migliaia di display che ogni hanno vengono prodotti per tutti i canali retail.

L’arch. Andrea Tempesta, ideatore del progetto, testimonia come creatività, business e sostenibilità possano e debbano andare nella stessa direzione: “Eurodisplay Design in Progress è Green di fatto: Mission Possible! Essere rispettosi dell’ambiente utilizzando idee e soluzioni alla portata dei grandi player internazionali a costo zero e con potenziale di business di altissimo valore. “

Il catering è affidato alla cooperativa Chico Mendes della rete Altromercato,  principale organizzazione di fair-trade che fonda la propria attività esclusivamente su processi di economia solidale e consumo responsabile.

Il GreenRetail Forum&Expo si svolgerà alla Fabbrica del Vapore di Milano grazie all’attenzione dedicata all’evento dall’amministrazione comunale, in particolare dall’Assessorato Delegato allo sviluppo economico e al servizio smart city in vista dei possibili sviluppi per il semestre 2015.

Partecipazione gratuita e aperta alla cittadinanza.
Per la registrazione al Forum Clicca qui

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *