Al via la VI edizione dell’unica Vetrina della Sostenibilità nel Retail – GreenRetailForum&Expo 2016

Al via la VI edizione dell’unica Vetrina della Sostenibilità nel Retail – GreenRetailForum&Expo 2016

Milano – Al via la sesta edizione del Green Retail Forum&Expo, in programma giovedì 22 settembre alla Fabbrica del Vapore di Milano.

L’edizione 2016, organizzata da Plef e NDB Marketing Consapevole in collaborazione con Distribuzione Moderna, FutureFoodInstitute, FairTrade, e Istituto Italiano Imballaggio, affronta il tema della trasparenza per un consumo consapevole, invitando al confronto Retail, Industria, Istituzioni e Società Civile.

Il dibattito sulla trasparenza era già stato avviato nella scorsa edizione, con l’iniziativa #prodotto_dove, sviluppatasi poi con l’approvazione in aprile 2015 della legge che avvia la reintroduzione dell’obbligo di inserire lo stabilimento di produzione in etichetta.

Se lo stabilimento di produzione in etichetta è già realtà, il percorso verso la trasparenza per dare la possibilità di conoscere integralmente la composizione e la filiera di produzione dei prodotti che abitualmente consumiamo è ancora lungo.

La trasparenza non è un altro nome della sostenibilità, ma condizione necessaria per dare sostenibilità ai consumi, orientandoli verso scelte consapevoli e vicine agli interessi collettivi, dei consumattori, dei produttori e dei retailer responsabili.

Dopo EXPO2015 e la firma della Carta di Milano, cosa è cambiato nella coscienza dei consum-attori e nelle priorità del sistema produttivo e distributivo? Il cibo e i consumi quotidiani hanno conquistato una dimensione di senso in cui al centro c’è la ricerca del benessere delle persone e dell’ecosistema? Quale ruolo per il canale distributivo in questo scenario in cambiamento?

Al GreenRetail Forum&Expo 2016, interverranno molteplici voci di retailer, industria e stakeholder, che porteranno le loro testimonianze ed esperienze verso l’innovazione sostenibile supportata dalla trasparenza.

Numerosi gli appuntamenti in programma: il dialogo sarò ospitato dai Forum che mettono a confronto i diversi attori sul loro ruolo e sulle azioni da condurre verso una maggiore attenzione al tema.

Nella Vetrina della Trasparenza, Retailer e Industria porteranno casi concreti e replicabili.

Si va dai CashMob Etici condotti da Coop Lombardia, in collaborazione con NeXt e PLEF per sensibilizzare i cittadini a un consumo responsabile. Si parla delle esperienze di Unes/U2  con gli snack ipocalorici in avancasse, Etichètto l’iniziativa di Coralis, i beacon per la trasparenza di CheckBonus in 300 punti vendita Vègè. Fra le innovazioni sostenibili c’è lo scaffale intelligente del gruppo Cefla, flessibile e dotato di beacon che parlano allo smartphone, informando il consumatore sui prodotti in tempo reale.

Non mancheranno poi testimonianze internazionali, come quella di Midiadia che con Carrefour Spagna ha sperimentato un’etichetta nutrizionale intelligente, e la voce di BordBia, l’organo del Governo Irlandese deputato allo sviluppo sostenibile.

Nei workshop di approfondimento, si spazia dal tema della “Trasparenza del Made in Italy: quanto è trasparente il made in Italy?”, che vede Francesco Cancellato, direttore de Linkiesta, stimolare un dibattito sulla effettiva trasparenza e tutela del consumatore da parte del sistema produttivo italiano. Al FutureFoodInstitute, una delle organizzazioni più attive a livello nazionale e internazionale nel portare innovazione e sostenibilità nel mondo del cibo, il compito di portare a confronto e alla ribalta il ruolo dell’innovazione tecnologia nel portare trasparenza nelle filiere.

Nelle conclusioni finali affidate alla moderazione di Anna Maria Catano, sul tema “Presente e futuro della trasparenza nel trading italiano e mondiale”, si affronteranno i temi del TTIP e delle minacce alla trasparenza che questo comporta.

La compagine di questa edizione è più ricca, con la partnership tecnica dell’Istituto Italiano Imballaggio, per il mondo del packaging; alla consolidata collaborazione con la testata online Distribuzione Moderna, si aggiunge la media partnership di LargoConsumo, del sito specialistico GreatItalianFoodTrade e de Linkiesta.

A sostenere questa edizione abbiamo anche il Gruppo Sofidel, che considera la sostenibilità fondamentale per una crescita socialmente e ambientalmente responsabile. Riccardo Balducci – Corporate Environmental Manager – sottolinea infatti che “per Sofidel la trasparenza è un approccio strategico da 50 anni, non solo nel rapporto con il consumatore finale ma anche nella relazione con gli altri stakeholder, al fine di costruire partnership durature basate sulla fiducia e la collaborazione.”

Il Green Retail Forum &Expo 2016 è un evento realizzato con il Patrocinio della Commissione Europea, Regione Lombardia e Comune di Milano, e con il sostegno di BordBia, Sofidel, Cefla e Gruppo Benfante.

Registrati su:  www.greenretailexpo.it/registrazione

 

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>