X EDIZIONE – OSSERVATORI E RICERCHE per gli SCENARI del LARGO CONSUMO nel RETAIL

X EDIZIONE – OSSERVATORI E RICERCHE per gli SCENARI del LARGO CONSUMO nel RETAIL

Gli osservatori e le ricerche che aprono la decima edizione del Green Retail Forum 2020 sono curati da PLEF ed EDM, ACCENTURE e JEME e KIKILAB-PROMOTICA

Partiamo dall’Osservatorio PLEF ed EDM, che per il quarto anno consecutivo aggiornano l’analisi delle iniziative dei retailer e industria fornitrice di merci e dei d’impianti e servizi.
Curiosità e attenzione è su come abbia influito, nel periodo da marzo a fine settembre, l’emergenza Covid-19, in cosa ha modificato le iniziative dell’industria e della distribuzione?
Negli anni passati era emersa una sostanziale predisposizione del retail ad investire sul sociale mentre l’industria emergeva per innovazione con impatto ambientale. Il lockdown ha modificato le priorità delle insegne? La filiera agroalimentare come è riuscita a mantenere i propri rifornimenti? Su cosa ha fatto leva la filiera del cura casa e cura persona per attivarsi sul fronte della sanificazione ed igienizzazione? Tutto ciò ci aspettiamo che emerga dall’analisi delle informazioni raccolte da Distribuzione Moderna e Green Retail New, di base numericamente più alte degli anni passati, segno che probabilmente il COVID 19 ha accelerato anziché rallentare le iniziative ambientali e sociali.

Accenture con JEME – un’associazioni di studenti dell’università Bocconi che lavorano come consulenti su commessa per avviarsi alla futura attività professionale, ha analizzato in profondità le priorità della GDO verso la sostenibilità. L’analisi approfondisce, sia in termini strategici che operativi: le soluzioni organizzative, i piani d’azione, i criteri di comunicazione, le possibilità di misurazione e rendicontazione e la valenza competitiva piuttosto che condivisa degli approcci sostenibili. Il quadro di riferimento precede l’era Covid-19, costituendo quindi per le singole aziende un punto di valutazione su quanto potevano considerarsi preparati al rischio e dove dovranno concentrare gli sforzi per un efficace resilienza futura. Allo stesso modo la platea del GRF 2020 potrà disporre di questa radiografia sull’intero sistema distributivo italiano comprendendo come le sue peculiarità di commercio diffuso e di strutture di prossimità aiuta o complica l’evoluzione verso la sostenibilità

KikiLab, oggi parte del gruppo Promotica, darà risalto a quanto si è mosso sul fronte dei format, distributivi nelle varie filiere in termini di offerte sostenibili, presumibilmente sempre più orientate a proporre modelli di commercializzazione circolari ma forse anche con già i primi esempi di spazi ripensati per un pubblico a distanziamento obbligatorio e con consegne indirette. Interessante sarà capire se la progettazione degli spazi coinvolga solo i progettisti o impatti anche su: modelli organizzativi, formazione del personale e digitalizzazione di processi.

Con il PERCORSO ESPERIENZIALE DELLA SOSTENIBILITÀ PER IL LARGO CONSUMO E IL RETAIL, curato da Accenture, scopriremo scenari reali e non ipotetici per una migliore condivisione delle opportunità e problemi. Il tour porterà a comprendere cosa significa per un brand costruire una strategia e un modello operativo sostenibile e consistente con i propri valori. Attraverso un approccio esperienziale all’interno dell’Accenture Customer Innovation Center ci soffermeremo in ogni fase della catena del valore, dalla creazione del prodotto fino al suo consumo e smaltimento, dando così evidenza delle implicazioni sull’organizzazione, i processi e gli strumenti al fine di offrire un’esperienza sostenibile.

 

E.Plata

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *